domenica 7 aprile 2019

CONVEGNO PUBBLICO SU MILANO ED AREA B


MILANO ED AREA B : un convegno patrocinato da Forza Italia
con la collaborazione di Globo Consumatori


Il convegno si è tenuto a Milano, nel pomeriggio di sabato 6 Aprile 2019. L'organizzazione è stata curata da una associazione di consumatori, la Globo Consumatori, presieduta dal Dott. Mario Gatto, che ha gestito l'incontro.
Il tema di fondo : le restrizioni viabilistiche a Milano denominate “Area B” e la legittimità dei controlli di velocità effettuati con strumenti autovelox non omologati.
Ci sono stati alcuni relatori che hanno parlato di questi temi, tra i quali un ex capo della Polizia stradale di Roma ed il giornalista Paolo Ceccaroni, ma molti interventi degli esponenti politici presenti: Fabrizio De Pasquale, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia nel Consiglio di Regione Lombardia, Pietro Tatarella, sempre di Forza Italia, e Alessandro Morelli della LEGA, presidente della commissione trasporti.
C'è stato anche un intervento del nostro presidente, Franco Puglia, dal taglio essenzialmente tecnico, per esporre i risultati di una nostra recentissima indagine la quale dimostra come non esistano elementi concreti a sostegno della tesi secondo la quale le polveri sottili a Milano uccidono, tesi su cui si basano le restrizioni viabilistiche progressivamente imposte ai cittadini dal Comune di
Milano, una indagine fondata su dati ISTAT a cui ci ha indirizzato il CNR, affermando che non esistono dati epidemiologici in grado di correlare una mortalità per cause polmonari alla ingestione respiratoria delle polveri sottili inquinanti presenti nell'aria milanese.
Abbiamo anche distribuito ai presenti una nostra brevissima memoria sintetica (formato A5) in cui si spiega da dove provengano queste tesi, su cosa siano fondate, e da quali interessi determinate.
In buona sostanza tutti i relatori hanno stigmatizzato l'atteggiamento vessatorio della pubblica amministrazione, motivata a fare facile cassa con le strumentazioni di controllo della velocità, ed adesso anche degli accessi, per Area B, come prima per Area C, spesso neppure omologate e quindi senza rispettare le leggi, che invece si vogliono far rispettare ai cittadini.
E' stato anche messo in evidenza il frequente abuso di potere della pubblica amministrazione che i cittadini non contrastano con il necessario vigore, avallando così di fatto politiche pubbliche ideologiche ed inique, con episodi incresciosi di diritto calpestato, secondo alcuni interventi, in cui i ricorsi dei cittadini sarebbero stati respinti da giudici di pace senza neppure leggerli, con indiscrezioni secondo cui gli stessi giudici di pace avrebbero ricevuto pressioni da parte delle procure per non accogliere tali ricorsi. In particolare una cittadina non milanese, presente all'incontro, ha sostenuto di avere prove inconfutabili in tal senso, spingendosi su un terreno delicato, ripresa per questo dal coordinatore dell'incontro, Dott. Gatto.


Ai LINK che seguono trovate alcuni documenti di interesse relativi all'incontro:
- Relazione Globo Consumatori

- Gli autovelox non omologati
- Volantino CLIMA distribuito 

- Presentazione sintetica di CCC sulle malattie respiratorie a Milano

QUI  invece trovate il documento PDF scaricabile con questa relazione sull'incontro e con i LINK sopra indicati.






Nessun commento:

Posta un commento